Schema D.Lgs per il recepimento della Direttiva Europea 2013/35/UE

senato_dossier_2013_35_UERiportiamo di seguito il dossier parlamentare

Sicurezza e salute dei lavoratori

per i rischi derivanti da campi elettromagnetici

Schema di D.Lgs. n. 298 (artt. 1 e 16, L.114 del 2015). 

Lo schema di decreto legislativo in esame è emanato in attuazione dell’articolo 16 della L. 114/2015 (legge di delegazione europea per il 2014), il quale ha introdotto un criterio direttivo specifico (aggiuntivo rispetto ai principi e criteri direttivi generali richiamati dall’articolo 1, comma 1, della stessa legge) per l’esercizio della delega per il recepimento della Direttiva 2013/35/UE del 26 giugno 2013 (di seguito Direttiva), inerente le disposizioni minime di sicurezza e di salute relative all’esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dai campi elettromagnetici (la Direttiva riguarda, in particolare, gli effetti biofisici diretti e gli effetti indiretti noti, provocati a breve termine).

In particolare, il nuovo criterio obbliga gli Stati membri ad introdurre, ove necessario e in linea con i presupposti della Direttiva medesima, misure di protezione dei lavoratori per i livelli d’azione (LA) e per i valori limiti di esposizione (VLE) più rigorose rispetto alle norme minime previste dalla richiamata Direttiva, che deve essere recepita entro il 1° luglio 2016.

Qui il testo completo dello schema di decreto legislativo

 

licenza CCQuesto articolo è distribuito con Licenza CC (Attribuzione – Non opere derivate – Non commerciale) 4.0 Internazionale. È possibile scaricare e condividere questo articolo solo citando Polab srl come autore, e a condizione che non venga modificato né utilizzato a scopi commerciali.