Aggiornare la valutazione dei rischi in azienda: la frequenza è almeno quadriennale

Secondo la normativa vigente (T.U. 81/08) tutte le organizzazioni pubbliche e private sono tenute a effettuare adeguata valutazione del rischio da esposizione ai campi elettromagnetici e ad adeguare postazioni e ambienti di lavoro ai valori limite stabiliti dalla legge.

Ricordiamo che, secondo l’Articolo 181 del T.U. 81/2008, la valutazione dei rischi derivanti da esposizioni ad agenti fisici è programmata ed effettuata con cadenza almeno quadriennale.

La valutazione dei rischi è aggiornata inoltre ogni qual volta si verifichino mutamenti che potrebbero renderla obsoleta, ovvero, quando i risultati della sorveglianza sanitaria rendano necessaria la sua revisione.

Polab effettua la valutazione dei rischi derivanti dai campi elettromagnetici secondo quanto previsto dal Decreto Legislativo del 9 aprile 2008, n. 81 e dalla Direttiva Europea 2013/35/UE.